Visual Alchemy

Maria Chiara Fagioli

#Você-e-Eu-2


Sorseggiando vicinanze

agrumate dai sorrisi

rovesciati in goccioline

nere e riflessi

di tetti capovolti,

sedia vacua

alla Brasileria.

La città del sole

in vortici

di cerchi fumosi.

Attendo una leggera

brezza marina,

un altro porto

elargisce garbate

rimembranze

e sfuocate rose

sciroppate

dei nostri sensi

miagolanti.

 

La sabbia assottiglia

evanescenti scenografie,

irrisorie suggestioni

l’attesa in maestosi

portali scultorei

muove i germogli

della resiliente

dose d’amor.

Coppa d’argento,

il prestigiatore

controverso

sortisce spietata

conquista

e ribelle pura

virtù,

l’estate si placa

tramontando

di smielato finale bugiardo

riflesso.

 

Andando in Si4, solingo.

Comments are closed.