Visual Alchemy

Maria Chiara Fagioli

#impossiblepyramids-1


Il pensiero su una soffitta,

l’antico richiamo

inondava il ciclo

del fecondo Nilo

su sacri inizi

veleggiati

attorno a rinascite

cosmiche.

Assordanti Soli

imprimevano il nuovo credo

geometrico,

inspiegabili assenze

sopravvivevano immortali,

grande amore mio

destinato al ghiaccio dell’oblìo.

 

Discese la notte

traslucida

con le sue venature bianche

maestose e cadenti,

colme di desideri

scanditi sulle labbra,

sfavillanti allusioni divine.

 

E’ tempo

d’ali evocate

allora contenute

in vasi di calcare,

protette

da meteore violacee

catturandone

la natura del fiele.

 

Vola, il cuore degli dèi è in pace.

Comments are closed.