Visual Alchemy

Maria Chiara Fagioli

#51


In viaggio, rapita,

del mondo,

di binari e traverse,

il crepuscolo

dell’aspra incredulità.

Vacilla il dissapore.

Menzogne!

Io che di baci rubati

ti presi l’anima.

In fondo il distante

tacito fardello capovolto

dal cielo in terre, praterie,

ricongiungeremo le nostre

verità velate,

e non vi sarà giudice

compassionevole a proteggerci.

L’amore esige verità.

E la preannunciata destinazione,

si avvicina sussurrando

al lato selvaggio, indomabile,

adducendo irreali abomini

in cavalcate a briglia tesa.

E la questionabile

lealtà che ti porsi,

adducendo fiori rancidi secchi

di lapislazzuli canditi,

raggiungerà l’alta cima

delle tue insicurezze

vestite di sfarzosa ostentazione.

Cercherai la mano,

e vi troverai illusione.

L’averla trovata,

già evanescente.

L’umanità corrotta

dal nobile compito

attraversando vallate interminabili.

Solo per un ultimo bacio

un attimo prima della Libertà.

Ti chiesi. Amore.

Comments are closed.