Visual Alchemy

Maria Chiara Fagioli

#allweneedislove-8


Ti occuperai delle stelle

scalando luminescenti bolle di sapone,

accorato respiro

oramai i sentieri

inerpicati

richiamano

il medesimo disfacimento.

In una sfera

vi é un intero mondo,

ampie lande ben tenute

e alte fronde

di capricciose capigliature

che virano mirabilmente

alle tonalità del rubino

su specchi in visibilio.

L’amore crea la comunità,

null’altro indicò

verità condivisibili

della nudità

spreco della propria umanità,

occhi di bambino tigre

seduzioni imploranti,

rifacimento di facciate decadenti

rese invisibili da pietre scagliate

di rancore cecità.

La dedizione nelle squame di dragone,

curve placidamente espanse

sino all’assenza del definito,

la voce dei secoli sempreverdi caducifoglie

in netto delirio al violento verbo,

sponda avversa

di gentil sorrisi.

L’astratto rapì

la rosa dei venti,

la bussola interruppe

il magnetico richiamo

per calpestar

molluschi senza onore né dignità,

la caccia alle streghe

in sconveniente cotone tecnico.

Halifax 1269 km.

Comments are closed.