Visual Alchemy

Maria Chiara Fagioli

#allweneedislove-7


Accatastati i pensieri morbosi

estenuanti

in geometrie lignee

su grana grossa

filtri passaporti,

acute sestine di pianoforte

colmanti l’aria rarefatta

d’illusioni ottiche

prismatiche,

scissioni di luci

in prepotenti colori.

Lembi di dune bianche

sabbiose,

bagnasciuga a perdifiato,

un tuffo vigoroso

in calde correnti saline

a ricordar la nostra linfa,

carezzate da tramonti

e flauti traversi solitari.

Schiumose verità

e giocosi delfini,

claudicante il suono cadenzato

riprende il passo

ritmando

orchestre di balene

testuggini marine

là dove l’orizzonte

disperde e confonde i sensi

per lasciar viltà

e capitani dirottati

tra cantici esotici

e maestrali di non ritorno.

Giacché fu l’ultimo bacio,

accorato rimorso

di un copione sfumato,

il mare trascinerà

perle rare

gettate nell’Oceano,

sprofondate negli abissi

di fantasmi relitti,

a cantar il peregrinare

negli Oceani mai visitati,

di un nostalgico passato

mai udito.

Ci faremo carico

dell’oblìo blu.

Comments are closed.