Visual Alchemy

Maria Chiara Fagioli

#absence-4


Spiegavamo le vele

di iuta

prigionieri

svuotati del primitivo

desiderio arenato

all’orizzonte.

Di fronte aperture alari

descrivevo la gran volta

a crociera,

fervevi supponendo

le manovre

gentilmente adagiate

su nere scie di sabbia.

In anticipo sulle picchiate

e accecanti evoluzioni,

immemore di cento anni

scolpiti su laterizi,

reietti fummo tra inascoltate

solenni superfici

e muovevamo aspirazioni

di libertà

apprendendone

l’esilio,

fra prue sconnesse

e lievi sfioramenti

in parole prossime

alle struggenti labbra.

Un barlume di luce

raggiunse attimo

dopo istante

l’incrocio delle nostre

affusolate mani,

pretesa infinita

in giardini curati,

tremolii.

Amor insegnami.

Comments are closed.